domenica 31 luglio 2011

Carnevale della Fisica #21

Innanzitutto mi scuso per la latitanza, ma sto vivendo le mie vacanze calabresi e tra mare, lavori alla casa, ospiti e anche un po' di meritato relax, non riesco a seguire a pieno ritmo il mio blog (e mi scuso con tutti i lettori!).
Ma anche in vacanza le iniziative interessanti non mancano e con questo post colgo l'occasione per segnalarvene una che veramente merita tutta la vostra attenzione.
Si tratta del Carnevale della Fisica #21, nella magnifica edizione di luglio (di che cos'è un Carnevale ve ne avevo parlato poco tempo fa quando avevo presentato il primo Carnevale della Matematica di Friedrich...ecco, la stessa cosa accade ogni mese per quanto riguarda la Fisica, in particolare ogni giorno 30, e Friedrich questo mese ha fatto il suo esordio anche lì! Il Carnevale della Fisica è un'iniziativa lanciata da Gravità Zero).
Il tema di questa edizione era "Dal gioco della Fisica alla Fisica del gioco", cioè, come dice Maestra Rosalba, che è la creatrice dell'edizione grazie al suo blog Crescere Creativamente, "il piacere di giocare con le scienze, perchè in fondo cos'altro è se non una sfida, un sorta di gioco anche l'impegno dello scienziato più serio e il desiderio di scoperta non è lo stesso che lo accomuna al bambino? Lo stesso desiderio, trasformatosi poi nell'età adulta che ha portato l'uomo fin qui, nel bene e nel male."
La tematica affrontata è come non mai fondamentale per ogni insegnante di Scienze, della scuola primaria in primo luogo. Il metodo scientifico non ha nulla da invidiare al gioco di libera sperimentazione, alle tecniche attraverso le quali i bambini normalmente giocano da soli o in gruppo. Allo stesso modo è fondamentale ricordare che anche i giochi, i giocattoli e in generale tutti gli strumenti e utensili della vita quotidiana si basano su precise leggi fisiche ed è sempre stupefacente (sia per i bambini, ma anche per i grandi!) andarle a scoprire giorno per giorno.
Questo Carnevale racchiude un po' questi temi: dalla Fisica attraverso il gioco, al giocare grazie alla Fisica, con meravigliosi contributi da parte degli utenti della rete! Così belli che vi invito a leggerli con attenzione, soprattutto quelli riferiti alla Didattica delle Scienze.
Anch'io, per la prima volta, ho potuto partecipare, e data la ricchezza dell'edizione ne sono veramente orgogliosa!
Interessantissima infine l'intuizione di Rosalba di aggiungere ad ogni contributo una piccola "biografia ludica" di ogni partecipante, in cui ciascuno racconta il suo personale rapporto con il gioco, da bambino o da adulto. I blogger che ogni mese preparano i contributi per i Carnevali sono molti e hanno storie, esperienze e percorsi anche molto diversi tra loro (come si nota anche dalle tematiche affrontate negli articoli). Trovare un filo conduttore che li collegasse da vicino non credo sia stato semplice. In realtà Rosalba c'è riuscita alla perfezione: cos'è che lega tutti questi personaggi diversi, oltre alla passione per le Scienze? Sicuramente la voglia di giocare, che accomuna un po' tutti gli esseri umani, dai più piccoli ai più grandi...e che da sempre ci aiuta a scoprire un po' come funziona il mondo in cui viviamo!
Insomma, correte a visitare il meraviglioso Carnevale della Fisica di luglio! E' fatto apposta per voi!

Nessun commento:

Posta un commento