lunedì 3 ottobre 2011

Carnevale della Fisica #24 - Prima chiamata

L'infinitamente bella edizione del Carnevale di settembre non ha ancora finito di stupirvi? Lo credo bene! Eppure qui siamo già pronti per allestire quella nuova...
Il Carnevale della Fisica #24, in uscita il 30 ottobre 2011, verrà ospitato dal mio giovanissimo blog: Il piccolo Friedrich, spazio creato da un'insegnante di scuola primaria per descrivere alcune esperienze didattiche, soprattutto scientifiche e matematiche, realizzate a scuola assieme ai bambini.

Il tema proposto questo mese, come al solito non vincolante, è “Sperimentare”

Questo tema vuole far coniugare un po' lo spirito del blog (soprattutto didattico, esperienziale e pratico), con alcuni eventi accaduti recentemente che riguardano da vicino la Fisica e i modi con cui essa giunge alle scoperte più grandiose che fanno parte della Storia della Scienza.
Pochi giorni fa siamo infatti stati testimoni di un evento memorabile: l'annuncio al mondo intero che le leggi della Fisica potevano essere riviste e modificate a causa di una scoperta, che ha dell'incredibile, a cui alcuni scienziati sono giunti dopo una serie di esperimenti, a prima vista molto attenti ed oculati, sui neutrini.
L'impatto di questa notizia (che già di per sé, anche per i “profani”, ha l'aria di essere un fatto davvero importante!) è stato decisamente incontrollato e fuori misura: c'è chi ha gridato al crollo immediato delle certezze in campo fisico; c'è chi ha dichiarato la notizia come un fatto certo e indiscutibile, nonostante l'estrema prudenza con cui anche gli stessi scienziati coinvolti hanno descritto il fenomeno, ancora da vagliare e verificare con pazienza; c'è chi addirittura dice di aver contribuito con 45 milioni di euro alla costruzione di un fantomatico “tunnel”, grazie al quale sarebbe stato possibile effettuare l'esperimento......
Insomma, una gran confusione sia sulla notizia in sé, sia sulle modalità di lavoro degli scienziati (perchè lo “Sperimentare” non è un accontentarsi di dati osservati poche volte e in condizioni sempre simili, ma è un lavoro molto serio e preciso, che impiega moltissimo tempo prima di essere verificato e dato per vero), sia su come effettivamente lo stesso esperimento sia stato condotto.
Proprio per questo la mia idea, che vi propongo, è quella di riflettere in generale su cosa significa “Sperimentare”, che può essere inteso come il “fare esperimenti”, oppure come il “fare esperienza” (che è molto più svincolato dalla Scienza, ma è il punto di partenza di questa stessa disciplina); può esaminare da vicino il cosiddetto “metodo scientifico” o più in generale le procedure grazie alle quali gli scienziati arrivano a fare nuove scoperte; può anche riferirsi a che cosa significhi “Sperimentare” per la gente comune o per i non-scienziati, e perchè al mondo d'oggi possano ancora essere travisate notizie come quella appena accennata o validate teorie e metodi discutibili solo perchè è in atto una “sperimentazione” (come il fatto che il detersivo smacchia meglio degli altri perchè durante la pubblicità viene mostrato un “esperimento”!).
Insomma, ce n'è da sbizzarrirsi! Tema amplissimo che, sono sicura, riuscirete a sviluppare nel modo più personale e particolare possibile!

Se volete partecipare, pubblicate un articolo sul vostro blog (oppure sul blog del Carnevale della Fisica) che abbia come tema un argomento di Fisica (collegato o meno al tema proposto), poi inviate una mail a cristina.sperlari@gmail.com con il link al vostro articolo e possibilmente una breve descrizione dei contenuti dello stesso entro il 27 ottobre 2011.

Bene, allora vi aspetto il prossimo 30 ottobre su Il piccolo Friedrich per la nuova edizione del Carnevale!

1 commento:

  1. Spero solo che col tempo si continua mantenendo la stessa qualità, e la maggior parte la stessa passione, al momento della scrittura.

    RispondiElimina