Labirinti!!!

Ed eccoci di nuovo in seconda!
Classe iniziata quest'anno con un grande tema "I labirinti"! 


In questi giorni abbiamo proseguito con questo filone in due modi interessanti.

Ho fatto realizzare prima di tutto un labirinto "a spirale" guidato (tanto per verificare qualche prerequisito ed abituarli a lavorare sui "nuovi" quadrettini da mezzo cm!), dando indicazioni rispetto a direzione, verso e lunghezze delle linee da costruire.
Il labirinto, una volta completato, è stato poi modificato da ciascun bambino in modo del tutto personale, aggiungendo passaggi, trappole, blocchi, scorciatoie, personaggi strani lungo le strade, tesori nascosti al centro da recuperare! 
(È incredibile come certe scene che ricordano il mitico Pac Man o le saghe di Mario Bros appaiano ricorrenti nelle produzioni spontanee dei labirinti dei bambini, nonostante questi videogiochi appartengano a generazioni ormai - ahimè - passate! È stata davvero una sorpresa scoprire queste piccole affinità!).







 




Dopodiché, ho preparato ben 100 labirinti tutti diversi (numerati) che ho stampato in unica copia su dei fogli. Ho spiegato ai bambini che avrei lanciato loro una sfida da portare avanti durante tutto l'anno: avrebbero dovuto completare il maggior numero di quei 100 labirinti! 

Ma come fare senza dover ogni volta fare una fotocopia? 
Ho usato uno strumento che ho trovato geniale e ho ordinato da Amazon i giorni antecedenti l'inizio delle lezioni: delle speciali buste di plastica resistentissime nelle quali è possibile infilare il labirinto e lavorare con un pennarellino da lavagnetta cancellabile! In questo modo i bambini possono risolvere il labirinto, mostrarmi l'esattezza del lavoro e poi cancellare il tutto, per permettere agli altri compagni il gioco con la stessa scheda.
Nel pacchetto ordinabile da Amazon sono comprese 10 buste trasparenti dai profili colorati e 10 pennarellini cancellabili dotati di "gommina".











Ma...ancora un problema! 
Come fare a ricordare i labirinti già svolti? 

Su ogni labirinto è presente un numero diverso, da 1 a 100. Abbiamo deciso di comporre una tabella con tutti i numeri da 1 a 100 sul nostro quaderno, per poi andare via via a segnare, colorandola, la casella relativa a ciascun labirinto risolto!


Abbiamo costruito la tabella sul quaderno...ogni bambino da solo!!! 

Per me è stato un modo per capire chi fosse in grado di mettere in ordine i numeri fino a cento, conoscendoli e padroneggiandoli già con discreta dimestichezza. Per loro è stato un modo per mettersi alla prova!


Sono stati molto bravi e in pochi hanno avuto bisogno di aiuto. Sopra le aspettative!!!



Durante la compilazione della tabella abbiamo fatto già un sacco di riflessioni interessanti! Ad esempio, che su ogni riga la cifra della decina è sempre uguale (a parte l'ultimo numero), oppure che su ogni colonna rimane uguale la cifra della unità! ...che si potevano trovare dei "trucchetti" per far prima, ad esempio scrivendo prima tutte le cifre delle decine (uguali) e poi 1, 2, 3, 4, 5, ... alle unità, per completare. Abbiamo notato che l'ultima colonna era composta da 10, 20, 30, 40, 50, ... Interessante!!!

Una volta completato questo lavoro, i bambini hanno iniziato a prendere le buste, i pennarelli e i labirinti da svolgere. Se li completavano correttamente, me li mostravano e poi coloravano la casella riferita al numero del labirinto, cercandola nella tabella.

I labirinti saranno a disposizione da qui in avanti, in ogni "tempo morto" o al termine delle attività! 
Che la sfida abbia inizio!!! 


...e ancora non è finita qui!

Commenti