Consigli di lettura in DIDATTICA DELLA MATEMATICA

Avete bisogno di una ricarica e di un po’ di motivazione per insegnare matematica il prossimo anno?


Oggi vi dedico alcuni consigli di lettura tutti di stampo didattico: una raccolta di RIFLESSIONI SULLA DIDATTICA DELLA MATEMATICA, di provocazioni, di idee e di spunti su cui riflettere per ripensare al proprio modo di insegnare matematica e soffermarsi a pensare a come migliorarsi.


Dopo aver letto questi testi sicuramente vi sentirete rigenerati, perché in essi troverete alcune frasi che sicuramente non vi lasceranno indifferenti e vi daranno il coraggio di affrontare quel modo “tradizionale” di fare matematica che oggi non funziona più e a rinnovarlo, per evitare errori a lungo ripetuti e per stimolare i bambini al lavoro matematico autentico, che è quello che a loro servirà maggiormente nella vita futura e che li appassionerà al mondo della matematica e delle scienze.

Alcuni libri sono volutamente provocatori, anche nel titolo, perché, come sapete, l’insegnamento della matematica è quello forse più difficile e da anni più statico e indifferente ai cambiamenti. C’è bisogno di una bella rivoluzione, insomma! E la rivoluzione parte proprio da una bella scossa mentale ed emotiva, che alcuni di questi testi provocheranno in molti di voi.

Mi sento di consigliarveli perché prima di tutto hanno scosso me! Quindi so che potrebbero essere anche per voi fonte di riflessione.


Il primo libro che vi consiglio è MATEMATICA. COME FARLA AMARE di Bruno D’Amore e Martha Isabel Fandino Pinilla. 

E’ un testo piacevolissimo e scorrevole, che porta a riflettere su tanti aspetti della didattica in classe e suggerisce cosa modificare per migliorare l’approccio sia nostro che dei nostri alunni verso l’insegnamento/apprendimento di questa disciplina.
E’ bello anche perché affronta alcuni errori “secolari”, li spiega e aiuta a non ripeterli.
Fa molto riflettere anche sulla enorme responsabilità che abbiamo noi insegnanti rispetto al condizionamento delle inclinazioni future dei nostri alunni. Ne discutevamo qualche settimana fa anche con gli studenti di Scienze della Formazione Primaria in Università Bicocca: molti hanno un cattivo rapporto con la matematica perché nella loro vita hanno incontrato insegnanti che l’hanno fatta odiare o che loro stessi odiavano. Al contrario, un professore che fa scoprire tutti gli aspetti curiosi, interessanti e pratici di questa disciplina favorirà lo sviluppo di una passione.
Ecco, questo testo ci può aiutare a diventare più appassionati, più competenti e più riflessivi rispetto al nostro compito.
Per l’acquisto: https://amzn.to/2N1UolT




Il secondo testo che mi sento di consigliarvi è CONTRO L’ORA DI MATEMATICA - UN MANIFESTO PER LA LIBERAZIONE DI PROFESSORI E STUDENTI di Paul Lockhart.

Il titolo è già subito molto provocatorio: ci si schiera contro la Matematica che viene insegnata a scuola e che tanto tortura e affanna molti studenti. 
Secondo me è un libro che ogni insegnante di matematica, di qualsiasi ordine e grado, dovrebbe leggere assolutamente! 
Leggerlo significa riflettere sul proprio modo di insegnare matematica e sul significato vero del fare matematica, a scuola e non solo! 
Il libro è una polemica aspra, ma profondamente sentita (e purtroppo anche vera) contro il modo “tradizionale” di insegnare matematica a scuola, che sembra scontrarsi del tutto con il vero senso e il vero scopo che la matematica ha da sempre per l'uomo. 
Si legge in una sera, anche perché, oltre ad essere molto breve, appassiona parecchio (o, almeno, io l'ho sentito davvero molto vicino alle mie idee: mi è addirittura sembrato che in diversi punti mi rubasse le parole di bocca!). Insomma, consigliassimo!
Per l’acquisto: https://amzn.to/2zmjolT



Un altro testo dal titolo decisamente provocatorio è LA MATEMATICA NON SERVE A NULLA di Giorgio Bolondi e Bruno D’Amore.

Il testo vuole riflettere sul senso di fare matematica a scuola (e non solo) attraverso la scoperta delle vite di alcuni grandi matematici e del perché loro stessi si siano messi in gioco studiando questa disciplina e arrivando a grandi risultati. A cosa sono serviti? Ne escono delle interessanti riflessioni.
Per l’acquisto: https://amzn.to/2u6dnoh



Divertente e molto curioso il testo di Federico Taddia che intervista Bruno D’amore: PERCHE’ DIAMO I NUMERI? E TANTE ALTRE DOMANDE SULLA MATEMATICA.

In realtà questo libro potrebbe essere letto direttamente da un bambino, ma è bello anche per noi adulti perché con parole molto semplici, chiare e dirette, racconta alcuni piccoli aneddoti, curiosità e storie che riaccendono l’interesse e la passione per questa disciplina, stimolandoci a porre nuove domande e ad andare ad indagare sempre più a fondo!
Per l’acquisto: https://amzn.to/2N30wdF



Un libro un po’ più sulle basi delle didattica della matematica è, appunto, PRINCIPI DI BASE DI DIDATTICA DELLA MATEMATICA, edito da Pitagora.

In esso vengono raccolti alcuni aspetti fondamentali e di base per l’insegnamento della matematica alla scuola primaria e sui quali è necessario lavorare a fondo fin da piccoli.
Testo un po’ più “teorico”, ma sicuramente fondamentale per riflettere sulle basi della didattica della matematica.
Per l’acquisto: https://amzn.to/2u5r5b5



Un altro testo più teorico ma che fa molto riflettere (ed è anche molto attuale) è COMPETENZE IN MATEMATICA.

Il testo riporta un bel confronto di idee e pratiche tra studiosi di varie nazionalità che discutono a proposito dell’acquisizione di competenze in ambito matematico.
Davvero interessante.
Per l’acquisto: https://amzn.to/2znWU3H



Ecco un altro libro che già dal titolo si pone come una divertente provocazione: ABBASSO LA MATEMATICA! REGOLE E FORMULE ADDIO! di Bruno Jannamorelli.

Il testo è davvero interessante perché propone, attraverso fumetti, disegni o storielle, alcuni contenuti interessanti della didattica della matematica e da essi ne ricava una riflessione rispetto alla didattica e al modo di insegnare questa disciplina.
Questo libro è adatto per insegnanti di scuola primaria o secondaria di primo grado.



Infine, un ultimo testo che mi sento di consigliare è LA MATEMATICA NELLA SCUOLA DI BASE di Bolondi.

Attraverso un excursus storico molto utile per comprendere i cambiamenti nella didattica della matematica alla scuola primaria, il libro offre spunti di riflessione per ripensare alle proprie modalità di insegnamento, alla luce delle Indicazioni Nazionali.
Per l’acquisto: https://amzn.to/2ztijc6



Continuate a seguire la pagina e il blog! Nei prossimi giorni arriveranno altri consigli di lettura specifici sui seguenti temi:

- problemi di matematica
- testi consigliati per le classi quarta e quinta primaria
- frazioni
- storia della matematica
- idee per un laboratorio di matematica
- testi di matematica divulgativa
- testi di didattica delle scienze
…ed altro ancora!

Commenti