giovedì 12 aprile 2012

Festa...anzi, feste della Matematica! (A Cremona e dintorni)

Ecco un breve resoconto della festa...anzi...delle feste della Matematica che ho organizzato o seguito durante lo scorso mese di marzo.
In occasione del 14 marzo o pi-day, infatti, sia nelle scuole che in città abbiamo festeggiato la Matematica in vari modi, con giochi, sfide a gruppi, enigmi di ogni tipo, dolci, torte, canzoni e anche sorprese colorate. Un divertimento per tutti i bambini...e anche un modo per conoscere meglio ed appassionarsi a questa splendida disciplina, spesso e purtroppo maltrattata, soprattutto a scuola.




I festeggiamenti hanno preso il via alla Biblioteca Statale di Cremona, presso la quale ho organizzato due giornate dedicate alle classi di alcune scuole della provincia di Cremona (6 e 9 marzo) e una mattinata di festa vera e propria, aperta a tutti i bambini del territorio e alle loro famiglie (sabato 10 marzo).
La festa del sabato è stata un vero successo, una grande affluenza di famiglie e una viva partecipazione di moltissimi bambini di un po' tutte le età, dai 5 (ma anche 4 o meno...) agli 11-12 anni...per non parlare di genitori e parenti che allo stesso modo si cimentavano nella risoluzione dei rompicapo, assieme ai loro figli! :-)
Per me una bellissima esperienza, un gran lavoro di preparazione, tanta pazienza, un po' di caotico entusiasmo, alcune cose da mettere in ordine per un ipotetico "anno prossimo", ma davvero un'occasione unica per proporre un po' di Matematica "diversa" al pubblico dei più piccoli...e (perchè no?) anche a quello dei "grandi".
Assieme ai giochi era presente una vasta scelta di testi matematici e didattici, utili sia ai bambini che agli insegnanti ed inoltre alcune brevi delucidazioni sull'evento, riconosciuto a livello internazionale. Essendo una festa, poi, non potevano mancare dolci, pasticcini, festoni e anche "medaglie del pi greco" da portare a casa come ricordo della giornata. 
Tanti i giochi proposti. Dagli enigmi veri e propri da risolvere insieme, agli "stuzzica...menti", ai rompicapo con i pentamini, ai giochi con il cerchio, al gioco dell'oca con dadi "strani" e pedine "viventi", ai meravigliosi ed affascinanti capolavori creati dagli specchi incidenti e dai caleidoscopi, ai giochi di percorso sulle cartine, ai numeri-forma pitagorici, alla matematica dei geografi...e chi più ne ha più ne metta! :-)
Per descrivere e farvi rivivere il clima della festa ho deciso di raccogliere alcune immagini significative in un video che qui riporto e in cui molti dei partecipanti si potranno riconoscere. Le immagini fanno riferimento sia alla festa del sabato, che agli incontri dedicati alle classi dei giorni precedenti.




Al termine della festa molti bambini hanno lasciato il loro commento. Riporto qui i più curiosi, comincindo proprio dal più significativo. :-)




"La matematica ti fa rilassare e anche lavorare la mente" (Elia)

"Tutto il mondo è pieno di matematica" (Tommaso) --> ...come dargli torto! :-)


"La matematica è bellissima!" (Edo)


"La matematica mi piace perchè ci sono numeri infiniti e perchè c'è sempre una soluzione" (Elisa) ---> ...ah, il fascino dell'infinito...e se anche le soluzioni non fossero una, ma infinite? :-)


"Questa festa è stata fantastica, per non parlare dei dolci! Se la matematica fosse così ogni giorno la adorerei!" (Aurora)

"I miei giochi preferiti sono i pentamini" (Beatrice)


"La matematica è la mia materia preferita e mi piacerebbe ri-venire" (Riccardo)


Gabriel invece dedica addirittura una poesia alla matematica, sentite qua:
"Ma com'è bella la matematica
ma com'è facile metterla in pratica
sei per otto 
fa quarantotto
sei per tre
pensaci te
divisioni
delle belle informazioni
le macchine di gelati
e i mezzi delle cose a metà tagliati"
Ahahah, fantastica! :-)


"La matematica è bellissima perchè impari i numeri e oggi ho visto tante cose bellissime!!!" (Laura)


"La matematica è bellissima ed è la materia più importante per me" (Cristian)


"Il gioco degli specchi è il mio gioco preferito" (Matilde)


Ed infine si potrebbe concludere con la semplice ma estremamente significativa frase di Giada:
"Mi piace la matematica. Ma di più quando gioco"
:-)


Passiamo ora alla festa organizzata il giorno 14 marzo alla mia scuola: la primaria Boschetto di Cremona. 
Durante i giorni precedenti o appena successivi alla festa tutti i bambini della scuola sono stati mescolati e suddivisi a piccoli gruppi eterogenei per poter sperimentare diversi giochi ed enigmi matematici, che cambiavano a seconda della fascia d'età.
Mercoledì 14, poi, la pazza maestra Cristina con la consulenza delle sue altrettanto folli colleghe ha realizzato delle gustosissime torte decorate al cioccolato per l'occasione e ha preparato un centinaio di coloratissimi palloncini decorati con il pi greco e con scritte a tema, che i bambini hanno potuto portare a casa.
Inutile dire che la festa è stata un successo! Le immagini del video che segue ne sono una chiara testimonianza. Ecco come abbiamo passato il pi-day in quel del Boschetto! :-)




Non solo alla scuola Boschetto si è festeggiata la Matematica, ma so di tante esperienze svolte nelle scuole primarie di Cremona. Anzi, invito tutti gli insegnanti che hanno partecipato in qualche modo alla festa ad inviarmi via mail qualche immagine o qualche materiale che racconti cosa è stato fatto. Io poi pubblicherò tutto su questo blog.


Sempre nella giornata del 14 marzo ho partecipato anche alla festa organizzata dalla scuola Manzoni di Cremona (classi terze), luogo in cui insegna da quasi 30 anni la mia mamma. 
Anche qui giochi, sfide ed enigmi matematici...addirittura durante il pranzo! :-) Ecco alcune foto che mostrano i festeggiamenti.


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Infine, per concludere vorrei aggiungere un bellissimo contributo che arriva dalla mia amica e collega Marianna, che insegna non matematica, ma arte ad alcuni bambini delle scuole primarie di Bonemerse (CR) e Bianca Maria Visconti di Cremona.
Anche lei, nonostante non insegnasse matematica, ha voluto partecipare alla festa, proponendo ai bambini un divertente esercizio grafico: trasformare i numeri...in personaggi animati! E così il 4 diventa la vela di una barca, il 5 un drago, il 6 in un topolino, lo 0 in un sole splendente...
Ecco uno dei capolavori dei suoi bambini, che mi ha gentilmente inviato per email.


Un lavoro bellissimo e davvero semplice e creativo, grazie al quale i bambini si possono sbizzarrire a piacimento. E a questo proposito mi viene in mente un disegno realizzato da un bambino di quinta dell'anno scorso, che ha voluto rappresentare così la pazza festa della Matematica.



Meraviglioso, no?
Io l'ho voluto ribattezzare Mr Pi. :-)


Insomma, una giornata o addirittura settimane ricche di festeggiamenti! Tanto divertimento, ma soprattutto nuove scoperte che hanno permesso alla Matematica di svelarsi a poco a poco, in tante diverse sfumature!


E voi? Avete festeggiato? Come avete passato il 14 marzo?
Se avete delle esperienze, aspetto i vostri racconti tra i commenti! 
Altrimenti spero di avervi dato un po' il gusto della festa...e siete sempre a tempo per organizzarvi per l'anno prossimo! ;-)

Nessun commento:

Posta un commento