Pasqua e...matematica!

Tra pochi giorni sarà Pasqua! 🐣

Ma...come mai la Pasqua ogni anno cade in un giorno diverso? A volte a marzo, altre volte ad aprile...strano, vero?
L'unica cosa certa è che la Pasqua è sempre di domenica! Ma per stabilire di anno in anno quando sarà Pasqua, ci serve un pizzico di...MATEMATICA!!!

Ebbene sì, la Matematica è ovunque! Anche nelle ricorrenze pasquali!



Per capire meglio come mai la data della Pasqua cambia di anno in anno, bisogna osservare la Luna e calcolare per ciascun anno quando cadranno i pleniluni, ovvero i giorni di Luna piena.

Ogni anno, infatti, la Pasqua si festeggerà la domenica successiva al giorno del primo plenilunio dopo l'Equinozio di Primavera!

Siete già andati in confusione? Ma no! E' semplice!
Il 20 o 21 marzo è l'Equinozio di Primavera, cioè il giorno in cui inizia la Primavera o, astronomicamente parlando, il giorno in cui le ore di luce e le ore di buio hanno la stessa durata (capita anche nell'Equinozio di Autunno).

Una volta individuato l'Equinozio (o meglio, l'inizio della Primavera e quindi il 21 marzo), bisogna osservare la Luna. In che fase è il giorno dell'Equinozio di Primavera? 
Se la Luna è Crescente, allora il primo giorno di Luna Piena sarà molto vicino, quindi la Pasqua sarà "bassa", verso fine marzo, perchè si festeggerà la domenica subito successiva al giorno di Luna Piena.
Se invece il giorno dell'Equinozio la Luna è Calante (cioè è già passato il giorno di Luna Piena) si dovrà aspettare il prossimo ciclo lunare e quindi la Pasqua sarà un po' più avanti, ad aprile.

Detto questo, giochiamo un po' con la matematica!
Entro quali date può essere festeggiata la Pasqua???
Cioè qual è la prima data in cui è possibile festeggiare Pasqua? E qual è l'ultima? Perché?

Tenete conto che un ciclo lunare è di 28-29 giorni e che la Pasqua deve essere festeggiata di domenica (quindi se il plenilunio cade di domenica, la Pasqua dovrà essere festeggiata sette giorni dopo, la domenica successiva!).
Allo stesso modo, il primo plenilunio deve avvenire tassativamente DOPO il 21 marzo (o il 21 marzo stesso). Se il plenilunio è il 20 marzo "non vale": bisogna attendere il plenilunio successivo!!!

Insomma, questo potrebbe essere un bel problema matematico da affrontare con i ragazzi, per parlare di festività e di fenomeni astronomici!

A proposito...sapete chi ideò un algoritmo matematico per calcolare precisamente quando cade il giorno di Pasqua??? Beh proprio il nostro PICCOLO FRIEDRICH!!! ...solo diventato un po' più grande! 😉😉😉😄

Ecco qualche fonte per approfondire: il sito di Wikipedia che propone anche una statistica rispetto alle date della Pasqua (qual è il giorno più probabile in cui può cadere Pasqua?), il sito di Natura Matematica che racconta come fare a calcolare la Pasqua e questo sito che spiega in modo semplice il metodo pratico per calcolare la Pasqua ideato da Carl Friedrich Gauss. 

Interessante, no?
Immaginavate che ci fosse così tanta matematica anche...dentro all'uovo di Pasqua??? 😉
E' davvero sorprendente, non trovate?

Cosa dite? ...ah, state già calcolando quando cadrà Pasqua l'anno prossimo??? 😄😄😄

Beh, nel frattempo vi porgo i migliori auguri per una serena Pasqua! 
Che possiate trascorrerla con serenità e allegria!



Commenti